Dopo il successo dell’inaugurazione, tenutasi il 7 maggio scorso, torna con il secondo appuntamento “Il Salotto di Mauro Lulli”, lo speciale evento di fund-raising a favore di Learn To Be Free, la Fondazione a finalità sociale nata da un’idea di Irene Pivetti.

“Il Salotto di Mauro Lulli”, vuole essere un modo originale per coniugare “bellezza e beneficenza”: una serata dedicata alle donne, alla cura del loro corpo ma allo stesso tempo momento di riflessione intorno ad un tema importante come la solidarietà.

Nel corso della serata Irene Pivetti, Presidente di Learn To Be Free, presenterà obiettivi e progetti della sua Fondazione, cui seguirà un momento di solidarietà, “30 € per un coupon”, che darà diritto all’estrazione di un bellissimo regalo.

In occasione dell’inaugurazione era stato il padrone di casa, l’hair stylist Mauro Lulli, a dedicare uno spazio molto speciale a tutte le donne presenti, parlando de “Il linguaggio dei capelli e la morfologia del viso” e dando preziosi consigli su bellezza, acconciature e nuove tendenze.

Questo secondo appuntamento avrà come protagonista Bianca Maria Piccinino, prima donna giornalista in Rai, che dal 1953 (siamo agli albori della Rai Radiotelevisione Italiana) ha raccontato alle donne italiane i grandi passi della Moda Italiana, i suoi protagonisti, le sfilate delle sue più importanti Firme.
La Piccinino intratterrà i presenti su “La moda come comunicazione”: «L’uomo, sin dalla preistoria, prese coscienza di sé, sentì il desiderio di ornare il proprio corpo con quanto la natura gli offriva: si mise delle penne in testa, si fece delle collane di conchiglie, si decorò il corpo con terra colorata (in seguito i segni primitivi divennero tatuaggi) come segni di riconoscimento delle varie tribù e nel corso della storia le divise militari delle varie nazioni (oggi le tute mimetiche uguali per i vari eserciti ci raccontano l’ONU). Così attraverso il modo di vestire, di acconciarsi i capelli, di truccarsi il volto, possiamo “leggere” la storia dell’evolversi, nelle varie epoche, della società, dei cambiamenti radicali del modo di vivere e di vestirsi, determinati da avvenimenti eccezionali che cambiarono il corso della storia, e oggi, la moda continua a raccontare chi siamo, da dove veniamo e forse anche dove andiamo», racconta la giornalista.

Seguiranno le “Chiacchiere in salotto”, momento dedicato alle domande e curiosità delle ospiti presenti.
“Il Salotto di Mauro Lulli”  è un evento nato dalla collaborazione tra la Onlus Learn To Be Free e Mauro Lulli Hairdresser, con la convinzione che sia possibile coniugare due momenti apparentemente agli antipodi come la Bellezza e la Solidarietà.
Il calendario prevede vari appuntamenti e ogni evento ospiterà: noti professionisti del mondo dell’estetica e della cura del corpo, i quali daranno preziosi suggerimenti alle donne presenti; importanti personalità del mondo del no-profit; protagonisti del mondo della comunicazione e dell’imprenditoria.

L’ospite: Bianca Maria Piccinino, biografia
Bianca Maria Piccinino (Trieste, 1932) è una giornalista, conduttrice e autrice televisiva italiana.
Laureata in Sociologia, entra in Rai nel 1953 come autrice e presentatrice di programmi di divulgazione scientifica. A metà degli anni Cinquanta conduce assieme ad Angelo Lombardi la trasmissione televisiva L’amico degli animali.
Negli anni successiva diventa la responsabile dei servizi di Moda, e nel 1975 conduce insieme ad Emilio Fede la prima edizione del TG1.