Ha chiuso i battenti la prima edizione romana del Festival del Fitness, che ha riunito dall’11 al 14 giugno 2009 nei padiglioni della Nuova Fiera di Roma migliaia di sportivi e appassionati, che hanno potuto testare le ultime novità del mondo del fitness.

Una quattro giorni no-stop che ha visto protagonisti 8.500 tra allenatori e atleti, in un susseguirsi di sfide, gare, dimostrazioni, tutte seguitissime, su un’area di 60.000 mq (di palchi, macchinari, palestre, campi, tatami, circuiti) visitati da migliaia di visitatori.

Questa 21esima edizione del Festival, patrocinata da Ministero della Gioventù, Comune di Roma, Regione Lazio, è stata ricca di eventi non solo sportivi, ma anche di natura sociale, con un ampio spazio dedicato alla Fondazione Learn To Be Free, presieduta dall’on. Irene Pivetti, e all’associazione “Doppia Difesa” di Michelle Hunziker.

Positivo il bilancio della partecipazione della Fondazione Learn To Be Free tracciato dal Presidente Irene Pivetti, intervenuta all’apertura della kermesse, inaugurata alla presenza del delegato allo Sport del Comune di Roma Alessandro Cochi. Il Presidente Pivetti ha evidenziato come lo sport, oltre ad essere componente importante del benessere psico-fisico della persona «possa essere anche uno strumento per ridare fiato alla spinta occupazionale e un sistema per attuare nuovi progetti di integrazione sociale con i quali collocare, tramite un’adeguata formazione, persone meno appetibili per il mercato del lavoro».
Lo stand della Fondazione è stata visitato da moltissime persone, ospite d’eccezione Jill Cooper, la trainer americana “regina” indiscussa del fitness in Italia, che ha voluto sostenere con la sua presenza i progetti promossi da Learn To Be Free.

Un incontro a prima vista inconsueto quello tra il mondo delle istituzioni e dell’impegno sociale del Presidente Pivetti e di Learn To Be Free e il mondo del fitness e del benessere fisico del Festival.
La dimostrazione di come un impegno serio e rigoroso verso il sociale e il lavoro possa coniugarsi e trovare spunti positivi anche in un contesto solo apparentemente estraneo come può essere quello dello sport, in realtà oggi sempre più un fattore di sviluppo economico, occasione di business e, di conseguenza, di occupazione. Come il grande successo di questa ventunesima edizione del Festival del Fitness ha dimostrato.