Premio Luigi Malerba 2012Learn To Be Free Onlus, in collaborazione con il Comune di Berceto e con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, del Ministero della Gioventù, della Regione Emilia Romagna, del Comune di Parma, della Provincia di Parma, dell’Università degli Studi di Parma, ha istituito il Premio Luigi Malerba di Narrativa e Sceneggiatura, dedicato a romanzi, raccolte di racconti, novelle, sceneggiature, scritti da persone di qualunque nazionalità, amanti della lingua italiana, senza limiti di età, che desiderino cimentarsi nella scrittura di un’opera in questa lingua.

Il Premio Luigi Malerba rientra nel campo delle attività promosse dal Festival delle Identità, un contenitore di eventi e progetti culturali ideati da LTBF per valorizzare l’identità come massimo pregio di un polo e di un territorio e per generare occupazione e sviluppo in aree economicamente in difficoltà.

Il Premio Luigi Malerba vuole rendere omaggio a uno dei più grandi scrittori italiani che, nel corso della sua carriera, ha prodotto opere di grande rilievo sia in ambito letterario che in quello cinematografico. Il Premio ha sede a Berceto (PR), luogo d’origine dello scrittore, dove il premio viene conferito. A Roma, invece, ha luogo la conferenza stampa, mentre a Parma i membri della giuria incontrano la stampa locale e il pubblico.

Ammissione

Il Premio è rivolto a tutti coloro che desiderino cimentarsi nella scrittura di un’opera in lingua italiana. In considerazione della prolificità e della varietà della produzione di Luigi Malerba, principalmente nell’area della narrativa e del cinema, il concorso verrà riservato, ad anni alterni, alla sceneggiatura o a opere di narrativa. L’edizione 2012 del Premio sarà riservata a una sceneggiatura originale inedita.

Requisiti

La sceneggiatura, scritta in lingua italiana, dovrà essere in formato americano (per chi non abbia praticità con gli stili dei software di videoscrittura, è consigliabile impaginarla con Final Draft oppure Celtx, che è scaricabile gratuitamente) di lunghezza non inferiore alle 80.000 battute (spazi inclusi) e non superiore alle 380.000 battute (spazi inclusi) e cioè tra le 80 e le 150 cartelle circa, in font: Courier, Courier New oppure Courier Final Draft, corpo 12.

Giuria

La giuria di quest’anno sarà composta da Irene Bignardi, Roberto Gambacorta, Michele Guerra, Mauro Francesco Minervino, Teresa Miodini, Giuliano Montaldo, Roberto Nobile, Ornella Scarpellini, una classe dell’Istituto d’Arte Toschi di Parma. Presidente: Irene Pivetti. Presidente onoraria: Anna Malerba. Le giurie delle edizioni 2011 e 2010 del Premio erano composte da: Edizione 2011- Narrativa: Guido Barlozzetti, Manuela Cacchioli, Rossana Campo, Margherita Heyer Caput, Paolo Mauri, Walter Pedullà, Lorenza Reverberi, Giovanni Ronchini, Franco Scaglia, Ornella Scarpellini e da una classe del Liceo Classico Romagnosi di Parma. Presidente: Irene Pivetti. Presidente onorario: Anna Malerba. Edizione 2010 – Sceneggiatura: Irene Bignardi, Valerio De Paolis, Giovanna Bonardi, Roberto Campari, Fabrizio Costa, Neri Marcorè, Anna Samueli e da una classe dell’Istituto d’Arte Toschi di Parma. Presidente: Irene Pivetti. Presidente onorario: Anna Malerba.

Iscrizione

Le opere in concorso dovranno pervenire sia in formato digitale sia cartaceo (in 7 copie) alla Segreteria del Premio entro e non oltre il 25 luglio 2012. In allegato all’opera è necessario inviare: - curriculum vitae dell’autore/autrice; - liberatoria debitamente compilata e firmata, (che è possibile trovare in allegato a questo bando). La li- beratoria è necessaria per la cessione gratuita dei diritti per la prima tiratura e solo ed esclusivamente per quelli letterari (i diritti di sfruttamento cinematografico restano all’autore). La cessione dei diritti avrà efficacia per il solo vincitore, mentre decadrà automaticamente per gli altri concorrenti.

L’invio, tramite e-mail, deve essere indirizzato a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. con oggetto: Premio Luigi Malerba.

N.B. il testo deve essere in formato .doc oppure .pdf, la liberatoria in formato .pdf oppure .jpg, il CV in formato .doc o .pdf.

Le 7 copie cartacee spedizione devono essere spedite a: LTBF Onlus – Premio Luigi Malerba Via del Governo Vecchio 3 00186 Roma

N.B. il testo deve essere presentato in 7 copie. Farà fede il timbro postale.

Premio

La giuria selezionerà una sola opera, che sarà pubblicata da MUP-Monte Università Parma Editore (www. mupeditore.it), nella collana dedicata al Premio, con la prefazione di uno dei membri o dell’intera giuria che esponga le motivazioni della scelta. Il partecipante al Premio non residente in Italia che avrà ottenuto la migliore qualificazione, indipendentemente dal fatto che risulti o meno il vincitore, avrà diritto a un viaggio e un soggiorno in Italia di una settimana.

Trattamento dei dati personali

I dati personali pervenuti saranno trattati dall’organizzazione e per i fini sopra esposti ai sensi del D. Lgs 196/2003.

Natura del Concorso Letterario

Il Concorso Premio Malerba 2012 rientra nelle esenzioni di cui all’art. 6 D.P.R. 26 ottobre 2001, n. 430 (esenzione dalla applicazione della disciplina dei concorsi e delle operazioni a premio, nonché delle manifestazioni di sorte locali).

Avvertenze finali

Si precisa che le copie inviate non saranno restituite. La direzione non si assume la responsabilità per eventuali furti, danneggiamenti o smarrimenti delle opere. Ogni singolo autore risponderà direttamente del contenuto delle sue opere e la responsabilità non sarà in alcun caso attribuita agli organizzatori del concorso.